Importanza della fotografia nella pubblicità

Così come affermava Confucio “Un’immagine vale più di mille parole”. Ma cosa intendeva esattamente?

Quando osserviamo un’immagine essa accende la nostra percezione sensoriale, che successivamente elabora il messaggio, ed evoca associazioni mentali dal nostro bagaglio emozionale.

Tale processo porta all’interpretazione finale, che emerge dalla combinazione di concetti e sentimenti presenti e passati e quindi che inevitabilmente rimangono impressi nella nostra mente.

Di questo meccanismo si serve la fotografia pubblicitaria che mira all’obiettivo di riuscire a scattare fotografie che difficilmente i potenziali clienti potranno dimenticare.

 Svariati settori dell’advertising approfittano dell’impatto visivo dell’immagine che diventa così un sostegno necessario della brand identity di ogni attività.

Le immagini infatti, fanno sì che si accorsi la distanza fisica tra azienda e cliente, coinvolgendo e fidelizzando il pubblico per aumentare visibilità e conversioni

Un altro elemento a favore dell’immagine è il fatto che la figura non ha lingua, per tale ragione viene ricevuta dal target con uno spettro di comprensione più vasto.

Tuttavia è necessario sempre tenere in considerazione il relativismo culturale, chiave di lettura o persino l’attribuzione emotiva dei colori.

 Così facendo, l’immagine segue un evoluzione e il messaggio visivo arriva a costituire definitivamente un vero e proprio ramo del business: il digital visual marketing.

In questo contesto cresce esponenzialmente l’utilizzo delle infografiche, elemento che sfrutta l’unione tra parole e immagini e che sostiene lo storytelling della mission aziendale.
Ad oggi la nostra realtà può definitivamente essere chiamata “ società delle immagini” dal momento che la comunicazione passa quasi inevitabilmente dal messaggio multimediale.

E tu ti sei mai chiesto come fare a realizzare delle foto che raccontino delle storie? Che comunichino sensazioni, emozioni o pensieri? Xenon può aiutarti. Contattaci

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn